L'Enciclopedia della Flebectomia

A cura del Dott. Fossati e Dott. Paolo Santoro

Luigi Fossati nasce a Monza il 13 agosto 1955. 

Si iscrive alla facoltà di Medicina a Milano dove si laurea il 10 luglio 1980 in Medicina e chirurgia.

E' assistente universitario Divisione Chirurgia Vascolare ICP Milano dal 1982 al 1984.

Si specializza poi nel 1985 in Chirurgia vascolare.

 

 

Da lì in poi ricopre una serie di incarichi sempre più prestigiosi:

Assistente ospedaliero Divisione Chirurgia Vascolare Ospedale di Busto Arsizio dal 1984 al 1987

Aiuto Divisione Chirurgia Vascolare Policlinico di Monza dal 1988 al 1997

Responsabile servizio di Chirurgia Vascolare Day Hospital “Ars Medica” Monza dal 1998 al 2004

Responsabile servizio di Chirurgia Vascolare C.A.M. Monza dal 2005 ad oggi

Presidente Società Europea Flebectomia (www.phlebectomy.org)

Docente Scuola Superiore Post-Universitaria di Medicina Estetica "AGORA'" - Milano

Iscritto all'ordine dei Medici di Monza e Brianza al n° 963 dal 10.6.2008

 

L'impegno e la competenza del Dott. Fossati non si fermano però solo all'ambito strettamente ospedaliero; infatti è autore e co-autore di 42 articoli nel campo della Ch.Vascolare, e redattore su 4 riviste nazionali e sul testo "Trattato di medicina estetica" ed. Piccin 2009

Paolo Santoro nasce a Roma il 13-06-1949, consegue la maturità classica nel 1968 e si laurea in medicina e chirurgia il 14-7-1973.

Il 14-7-1976 consegue la specializzazione in chirurgia vascolare presso l’università di Roma, città dove vive ed esercita. 

Fino al 1980 compie numerosi stage negli Stati Uniti (Cleveland Clinic), in Francia (Parigi Hopital S.Joseph) e in Svizzera (Neuchatel). Dal 1980 si dedica alla chirurgia venosa ambulatoriale e mette a punto per primo la metodica per la safenectomia ambulatoriale in anestesia locale.

E’ del 1981 la presentazione dei primi 150 casi di safenectomie ambulatoriali ad un congresso internazionale ( Bruxelles, Societé internazionale de Phlebologie). Nel 1986 è fondatore di una fondazione internazionale di angiologia (I.F.A.), un ente morale riconosciuto dallo Stato il 14-5-1986 recentemente (1999) iscritto nel registro delle O.N.L.U.S.

L’I.F.A. sin dalla sua nascita , è promotore di numerose iniziative scientifiche ( congressi e ricerche) nonché di corsi di formazione e di aggiornamento professionale.

Nel 1987 per primo in Italia inizia ad utilizzare una nuova metodica di trattamento delle varici, ideata in Francia dal dr. Claude Franceschi : la C.H.I.V.A., correzione chirurgica ambulatoriale delle varici. In pratica anziché asportare le varici questa tecnica consente di eliminare il problema conservandole.

Nel 1990 pubblica una casistica di oltre duemila interventi ad un congresso nazionale. Dal 1998 richiamato in servizio dalla Marina Militare svolge un servizio di consulenza di chirurgia vascolare presso marinferm Roma per i militari e civili del Ministero della Marina.

L’IFA di cui è uno dei tre fondatori, è una fondazione che si occupa di divulgazione e formazione nel campo dell’angiologia sin dal 1989.

E’ fondatore nel 1989 della S.I.Te.C (Società Italiana di Terapia chelante) che si occupa della divulgazione e formazione di medici per la terapia chelante, la terapia per la disintossificazione dai metalli pesanti, responsabili di molte patologie attuali: dalla arteriosclerosi a malattie neurodegenerative come S.M. etc….

Nel 2002 fonda la società : “Gruppo di studio per la flebologia estetica che si occupa della validazione di varie tecniche e terapie per gli in estetismi vascolari.

Dal 2007 viene nominato con decreto sulla G.U. consulente di chirurgia vascolare dello Stato Maggiore della Marina Militare.

Ha pubblicato circa settanta lavori scientifici su riviste nazionali e internazionali ; ha partecipato a decine di congressi in Italia e all’estero ed è stato promotore di congressi e workshop di argomento flebologico.